rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Camilleri torna a "Vigata", Ida Carmina: "Vuole respirare aria di casa"

Fra un mese la città accoglierà il Festival degli scrittori, che sarà dedicato proprio al "papà" del commissario Montalbano, ma non è ancora certo se lo scrittore potrà essere presente

È una Pasqua speciale a Porto Empedocle. Andrea Camilleri è tornato “a casa” per le festività. Una visita “lampo” giusto il tempo di un saluto agli amici più cari e due passi nella sua amata “Vigata”. Fra un mese la città empedoclina accoglierà il Festival degli scrittori, che sarà dedicato proprio al “papà” del commissario Montalbano, ma non è ancora certo se lo scrittore potrà essere presente.

LEGGI ANCHE: IL COMMISSARIO MONTALBANO DA "UN MILIARDO DI VOLTE"

Così, in occasione delle feste, Camilleri si è preso una pausa, tra un impegno e l’altro, per tornare nella sua città, dove, tra gli altri, ha incontrato anche il sindaco Ida Carmina. “Aveva bisogno di aria di casa – ha detto il primo cittadino ad Agrigentonotizie – ci siamo visti a casa sua, gli ho portato una cassata ed abbiamo chiacchierato un po’. L’ho trovato lucido e arzillo. Abbiamo parlato della situazione difficile che sta attraversano la città, si è discusso anche di mafia, antimafia e delle difficoltà lavorative degli empedoclini. Insomma, abbiamo affrontato tanti argomenti, in modo molto cordiale e senza formalismi”.

LEGGI ANCHE: CAMILLERI IN CIMA ALLE CLASSIFICHE DEL 2016

Lo scrittore, che nei giorni scorsi si è concesso anche una cena nell’amato ristorante “Da Sacco”, lascerà Porto Empedocle, forse già in serata o al massimo domani. Una visita breve ma intensa, tra ricordi e sorrisi.

(Foto di Anna Maria Scicolone e Nenè Sciortino)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camilleri torna a "Vigata", Ida Carmina: "Vuole respirare aria di casa"

AgrigentoNotizie è in caricamento