rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Hanno trasformato l'ospedale nella loro casa, scatta il "blitz" dei carabinieri

I militari hanno fatto partire una comunicazione-diffida ai Servizi sociali del Comune di residenza della coppia di anziani e del Municipio nel cui territorio ricade la struttura sanitaria

Blitz dei carabinieri all'ospedale "San Giovanni di Dio". I militari - dopo aver appreso del "caso" dei due anziani che vivono da quasi tre mesi fra le sale d'attesa, la hall e i corridoi della struttura sanitaria di contrada Consolida - si sono recati nel nosocomio per constatare l'irregolare presenza dei coniugi, uno dei quali invalido.

LEGGI ANCHE: Coppia di anziani vive ancora fra i corridoi dell'ospedale, è emergenza

Marito e moglie sono stati ascoltati dai carabinieri della stazione di Agrigento. Ed ai militari, la coppia ha riferito "d'essere in ospedale da circa 15 giorni perché non sanno dove altro andare e di non avere assistenza sociale". I carabinieri hanno, immediatamente, fatto partire una comunicazione-diffida ai Servizi sociali del Comune di residenza della coppia di anziani, che è Favara, ed una comunicazione-diffida ai Servizi sociali del Comune di Agrigento, nel cui territorio ricade la struttura ospedaliera.

LEGGI ANCHE: Hanno trasformato l'ospedale nella loro casa, due anziani vivono fra le sale d'attesa e la hall 

I carabinieri si sono mobilitati per richiedere, formalmente, l'intervento degli organi deputati a risolvere quella che è davvero una incresciosa situazione. Ai Servizi sociali del Comune di Favara, fino a qualche giorno addietro, ha continuato a rivolgersi - con innumerevoli segnalazioni - la direzione sanitaria del "San Giovanni di Dio". Segnalazioni che, appunto, non hanno ancora ottenuto alcun riscontro.

Ma ora c'è pure la doppia segnalazione-diffida dei carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hanno trasformato l'ospedale nella loro casa, scatta il "blitz" dei carabinieri

AgrigentoNotizie è in caricamento