Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mai più droga fra i banchi di scuola, affidati i lavori: arrivano le telecamere

Nelle ultime ore, il Comune ha impegnato i soldi necessari - 16.999,48 euro - per installare gli impianti di video sorveglianza e gli interventi sono stati già affidati

Un passato controllo della polizia in un istituto scolastico

Che la droga – hashish e marijuana – circoli fra i banchi, ma anche nei bagni, di scuola è un dato di fatto. A farlo emergere sono stati i controlli delle forze dell'ordine: polizia e carabinieri in testa. Adesso, a dare man forte a questa attività di prevenzione e repressione realizzata dalle forze dell’ordine ci saranno dei sistemi di video sorveglianza: telecamere che procederanno al monitoraggio delle attività interne ed esterne agli edifici scolastici. La Giunta di Lillo Firetto lo scorso maggio aveva approvato il progetto “Scuole sicure 2019 – 2020”. Nelle ultime ore, invece, sono stati impegnati i soldi necessari - 16.999,48 euro - per installare gli impianti di video sorveglianza. E i lavori sono stati affidati, in maniera diretta, alla ditta "Tp servizi". 

Videosorveglianza antidroga nelle scuole, progetto a rischio?

Al Comune di Agrigento è stato concesso - dal ministero dell’Interno - un finanziamento di complessivi 34 mila euro da devolvere appunto ad iniziative di contrasto ad una serie di fenomeni e in particolare per quello del consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto alle scuole. La scuola è, del resto, il contesto privilegiato per realizzare interventi efficaci di promozione di stili di vita sani e di prevenzione delle tossicodipendenze.

LA VIDEO INTERVISTA. Droga nelle scuole, Sammartino: "Venditori di morte, noi non demordiamo"

Il Comune, nelle ultime ore appunto, ritenendo necessario e urgente procedere alla collocazione degli impianti di video sorveglianza, negli istituti scolastici superiori, ha affidato i lavori. Le somme, messe a disposizione del Ministero, consentiranno in parte di incrementare la presenza degli organi della polizia municipale nelle scuole della città, mentre un’altra parte è stata destinata ad investimenti su sistemi di videosorveglianza.

Mai più droga nelle classi, sottoscritta l'intesa: sarà "Scuole sicure"

Gli istituti scolastici di secondo grado dove sarà orientativamente assicurato il servizio – stando a quanto era stato reso noto dall’amministrazione comunale di Agrigento - sono il liceo scientifico “Leonardo”, il “Majorana” il liceo classico “Empedocle”, gli istituti tecnici “Foderà”, “Sciascia” e “Brunelleschi” il liceo scientifico delle scienze umane “Politi” e il professionale “Nicolò Gallo”.

"Scuole sicure", finanziato con 34mila euro il progetto del Comune

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mai più droga fra i banchi di scuola, affidati i lavori: arrivano le telecamere

AgrigentoNotizie è in caricamento