menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Dario Caputo e il sindaco Lillo Firetto

Il prefetto Dario Caputo e il sindaco Lillo Firetto

Mai più droga nelle classi, sottoscritta l'intesa: sarà "Scuole sicure"

Il sindaco: "Cominceremo l'anno scolastico con questa importante novità perché è necessario che il luogo in cui vengono formati i nostri ragazzi sia protetto e sereno"

È stato sottoscritto dal prefetto di Agrigento Dario Caputo e dal sindaco Lillo Firetto il protocollo d’intesa che dà l’avvio al progetto “Scuole sicure 2019/2020”. L’iniziativa, finanziata attraverso il fondo per la Sicurezza urbana, é finalizzata alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.

Uso di droga tra i giovani, arriveranno le telecamere dentro le scuole

Per realizzare il progetto è stato concesso, al Comune di Agrigento, il contributo di 34.153,89. Il Municipio era stato inserito nell’elenco dei 100 Comuni selezionati per l’accesso alle risorse. Il progetto prevede la collaborazione diretta della polizia municipale che avvierà una serie di attività di prevenzione e contrasto allo spaccio e all’uso di droghe nelle scuole.

"Scuole sicure", finanziato con 34mila euro il progetto del Comune

"Cominceremo l'anno scolastico con questa importante novità - ha commentato il sindaco, Lillo Firetto, - perché è necessario che il luogo in cui vengono formati i nostri ragazzi sia protetto e sereno. Abbiamo presentato la nostra istanza lo scorso anno e ora potremo garantire la tranquillità degli alunni e delle famiglie tenendo lontani malviventi e  malintenzionati con un servizio di controllo continuo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento