"Basta semafori" sulla statale Agrigento - Palermo, scoppia la protesta

Iniziativa convocata a Lercara Friddi, saranno presenti anche l'assessore regionale Marco Falcone e i vertici di Anas a cui si chiederà di risolvere la situazione

"Basta Semafori”:  venerdì  a Lercara Friddi la manifestazione per "rimuovere gli inutili semafori sulla Palermo Agrigento". In strada - letteralmente - scenderranno amministratori locali, cittadini, imprenditori,artigiani, che ormai da anni subiscono disagi, per gli infiniti lavori di ammodernamento del trattato di strada statale 121 che va da Bolognetta a Lercara Friddi. L’iniziativa promossa dal presidente della Smap, Giovanni Panepinto, già sindaco di Bivona e parlamentare regionale,  e dal sindaco di Lercara Friddi, Luciano Marino, ha già coinvolto numerosi amministratori e cittadini che si incontreranno appunto venerdì 25 gennaio 2019 alle 17 nell’aula consiliare del Comune di Lercara Friddi.  Alla manifestazione ha già dato conferma di partecipazione anche l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Marco Falcone.  All’incontro parteciperanno anche i vertici di Anas, ai quali si chiederà di rimuovere in tempi brevi gli inutili semafori che ostacolano quotidianamente lo sviluppo economico e sociale dell’entroterra siciliano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento