Lo scrittore siculo-francese Patrick Barbuscia a Vigàta

La nonna, Rosa Provenzano, era di Porto Empedocle. Ad accompagnarlo nella città natale di Andrea Camilleri è stato l’assessore alla Cultura Calogero Conigliaro

Nel Sud della Francia dove è conosciuto per i suoi romanzi gialli ambientati in Sicilia, lo chiamano “le Trinacrien” che tradotto sarebbe “il Trinacria”, è di questo Patrick Barbuscia ne va fiero. Il nonno socialista era partito poco prima della seconda guerra mondiale da Alcamo per la Francia dove era poi rimasto, la nonna invece era di Porto Empedocle, si chiamava Rosa Provenzano. 

Un francese quindi con il cuore siciliano che adesso è consigliere comunale a Bédarieux, una cittadina di 7 mila abitanti nel sudovestdella Francia, precisamente nel dipartimento di Hérault nella regione di Occitania, ad appena una cinquantina di chilometri da Montpellier. 
Una zona stupenda e turistica nelle vicinanza dei Pirenei e dove sorge il parco naturale regionale della Haut – Languedoc.  Ad accompagnarlo nella città natale di Andrea Camilleri è stato l’assessore alla Cultura Calogero Conigliaro che ha spiegato come i luoghi narrati nei romanzi del Commissario Montalbano altro non siano che la reale Porto Empedocle, abbellita oggi da murales e panchine letterarie.
“Sono venuto per un duplice motivo – ha spiegato Patrick Barbuscia – conoscere i luoghi dove è vissuta mia nonna e visitare i posti descrittida uno scrittore straordinario come Camilleri. I suoi libri ovviamente sono stati tradotti anche in francese ed io li ho letti con molto piacere. Spero che si riesca a creare una collaborazione culturale tra la vostra città e Bédarieux”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i libri pubblicati in Francia, vi sono titoli che richiamano il genere giallo come: “Mission Trinacria” presentato anche al festival del libro di Monaco. 
La visita ovviamente non poteva non concludersi a Palazzo di Città, dove il sindaco Ida Carmina, ha salutato lo scrittore francese di origini empedocline, comunicando la volontà di una possibile collaborazione culturale nei prossimi mesi tra la sua città e quella francese.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento