Caterina Santamaria non c'è più, Aldo Mucci: "Apprezziamo le persone quando le perdiamo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

A volte sembra una frase fatta. Apprezziamo le persone quando le perdiamo. La priorità che diamo al lavoro, la crescita personale, le gomitate tra i corridoi degli uffici, i falsi amici, ci fanno perdere di vista il valore di una persona che dovrebbe essere il fondamento delle nostre relazioni personali. Ho affiancato Caterina nella grande battaglia dei minatori del salgemma siciliani. Ho affiancato Caterina nel suo faticoso impegno verso una sanità “malata”  che voleva a tutti i costi “addrizzare”. Ho affiancato Caterina quando la politica e non solo la politica non sopportava le sue riflessioni,le sue profonde considerazioni su tutto ciò che la circondava. Gli stessi che oggi scrivono sui quotidiani online.

Ciao Caterina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento