Diportisti vicino alla spiaggia, MareAmico lancia l'allarme

Claudio Lombardo: "L'area destinata alla balneazione è 300 metri in presenza di costa sabbiosa e 100 metri in presenza di costa a picco sul mare"

"Ogni week end d'estate le nostre spiagge sono invase dai diportisti che, in barba alle leggi, navigano e sostano nell'area destinata alla pubblica balneazione: 300 metri in presenza di costa sabbiosa e 100 metri in presenza di costa a picco sul mare. Torre Salsa, Giallonardo, Le Pergole, la Madonnina e Drasy ieri erano completamente invase dai diportisti". E' con queste parole che arriva la denuncia, la prima di quest'estate 2020, di Claudio Lombardo, responsabile dell'associazione ambientalista MareAmico. 

diportisti vicino spiaggia2-2

"C'è addirittura un posto, la Madonnina: un fazzoletto di mare maleodorante sotto il faro di Realmonte, dove non si può andare in nessun modo per il rischio di crolli. Ieri - documenta, con foto e video, l'associazione MareAmico - c'erano ben 48 imbarcazioni; un vero e proprio assembramento di diportisti, cosa assolutamente vietata! La Capitaneria fa quel che può...serve invece una maggiore educazione collettiva". 

 diportisti vicino spiaggia3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento