rotate-mobile
Cultura

Palacongressi, la proposta di BCsicilia: "Sia intitolato ad Enzo Lauretta"

Il già sindaco di Agrigento è stato tra gli ideatori di rassegne di grande pregio come l' "Efebo d'oro" e tra i creatori del festival internazionale del folklore

In vista del 2025, anno in cui Agrigento sarà Capitale italiana della cultura, l'associazione Bc Sicilia lancia la proposta di intitolare il palazzo dei congressi del Villaggio Mosè alla memoria di Enzo Lauretta.

"Crediamo - scrive in una nota il presidente della sede agrigentina, Elio Di Bella - che sia arrivato il momento di dedicargli la struttura dove ha organizzato per diversi decenni i suoi indimenticabili convegni nazionali pirandelliani,  una realtà che tra l’altro dovrebbe al più presto ritornare nella città di Pirandello".

Lauretta ha avuto ruoli politici (è stato sindaco di Agrigento) ed enormi meriti culturali, come l'aver inventato il festival Internazionale del Folklore, che ha gestito per tredici anni, rilanciando la Sagra del Mandorlo in Fiore. E' stato tra i fondatori della squadra di calcio Akragas, e ha promosso iniziative come l' "Efebo d'Oro", oltre ad aver scritto numerosi libri e saggi. 

"E’ evidente che purtroppo  Agrigento non ha sinora ben riconosciuto quanto deve all’impegno profuso dal professore Lauretta - continuano da Bc Siclia - per la crescita culturale e civile della comunità locale. Da tempo la cittadinanza attende  gli venga tributato il giusto merito. Chiediamo pertanto al direttore del Parco archeologico di intestare ad Enzo Lauretta il PalaCongressi di Agrigento, dove tra l’altro presto si trasferirà la biblioteca regionale pirandelliana, altra realtà nata su impulso di Lauretta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palacongressi, la proposta di BCsicilia: "Sia intitolato ad Enzo Lauretta"

AgrigentoNotizie è in caricamento