rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

"Bruciò un bosco", confermata la misura cautelare di La Bella

Il 32enne di Sciacca è accusato di essere l’autore dell’incendio che a luglio devastò la zona San Michele

Confermata la misura cautelare a carico di Paolo La Bella. Il riesame conferma gli arresti domiciliari. Il 32enne di Sciacca è accusato di essere l’autore dell’incendio che a luglio devastò la zona San Michele. La Bella è difeso dall’avvocato Giuseppe Scorsone.

Secondo quanto riferisce l’edizione del Giornale di Sicilia, i giudici del tribunale del Riesame di Palermo fa sapere che ci sono le esigenze cautelari a carico di La Bella.

ARRESTATO IL PRESUNTO PIROMANE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bruciò un bosco", confermata la misura cautelare di La Bella

AgrigentoNotizie è in caricamento