Lunedì, 17 Maggio 2021
Raffadali

S.P. 17, Raffadali-Siculiana, urgono interventi immediati

Il grido d'allarme è stato lanciato dal delegato nazionale del NCD Sciabica che invita tutti a non sottovalutare la pericolosità del tratto stradale.

Raffadali Siculiana

Il delegato nazionale del Ncd, il raffadalese Fabio Sciabica, dopo che nella nostra provincia si sono succeduti degli episodi poco rassicuranti per quanto riguarda la sicurezza delle nostre strade è intervenuto con un comunicato:

“Dopo il crollo del viadotto “Lauricella” a Ravanusa ed ancor prima con il Verdura a Sciacca, mi preme sottolineare le difficoltà oggettive che si verificano sulla Sp 17 la Raffadali-Siculiana, un tratto di strada e di collegamento che non rispecchia i canoni della sicurezza e che ha dei tratti ad alto rischio di pericolosità.

Questa arteria oltre tutto nel periodo estivo vede il transito più che raddoppiato, ed è il naturale sbocco verso il mare per un comprensorio vasto che racchiude i comuni di Raffadali, Santa Elisabetta, Sant'Angelo Muxaro e San Biagio Platani, ad oggi la strada è accidentata ed è una gruviera.

Inoltre per i residenti è una strada fondamentale per l’accesso agli aeroporti di Trapani e Palermo.

Adesso con la riforma delle Province e la nascita dei Liberi Consorzi, la Sp 17 è di loro competenza forse si avranno difficoltà a reperire fondi, per questo invito tutte le Istituzioni regionali,dal Governo regionale, alla deputazione agrigentina a trovare dei fondi per la messa in sicurezza della strada e per agevolare le comunità interessate a poter transitare l’arteria con più tranquillità.

Invito anche il Ministro dell’Interno Alfano visto la sensibilità che ha sempre dimostrato di sollecitare il Governo e il Ministro delle Infrastrutture Lupi per attenzionare e mappare le strade del nostro territorio con la massima celerità e impegno". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S.P. 17, Raffadali-Siculiana, urgono interventi immediati

AgrigentoNotizie è in caricamento