Raffadali

Raffadali, Farruggia lancia l'idea del compostaggio domestico per risparmiare il 30% sulla Tari

Attraverso una modifica del regolamento comunale, il consigliere del Patto per il Territorio, intende aiutare concretamente quelle famiglie virtuose che vorranno contribuire alla tutela ambientale e a un risparmio in bolletta

Farruggia

L’avvocato Santino Farruggia, consigliere comunale e capogruppo del Patto per il Territorio, ha presentato una proposta di deliberazione al consiglio comunale per la modifica dell’art. 23 del regolamento comunale sulla Tassa sui Rifiuti.

In particolare Farruggia ha chiesto di aggiungere nel regolamento comunale che: “Alle utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici ai fini dell’utilizzo in sito del materiale prodotto, si applica una riduzione del 30%.

La riduzione è subordinata alla presentazione, entro il 30 settembre dell’anno precedente, di apposita istanza, attestante di aver attivato il compostaggio domestico in modo continuativo nell’anno di riferimento e corredata dalla documentazione attestante l’acquisto dell’apposito contenitore e del relativo prodotto acceleratore biologico.

Per ottenere la riduzione, i soggetti interessati devono presentare al comune specifica e documentata istanza, da inoltrare, a pena di decadenza, entro e non oltre il 31 Gennaio dell’anno per il quale la tariffa è dovuta.

Tale modifica non è causa di alcun scompenso alle finanze comunali, in quanto l’avvio del compostaggio domestico fa sì che non ci sia da parte dell’utenza il conferimento dell’umido presso l’attuale servizio di raccolta rifiuti e quindi la conseguente diminuzione del costo del servizio, ma anche si andrebbe a pareggiare la mancata entrata di una parte della Tari che l’utente domestico non andrebbe a pagare sulla porzione tariffaria riguardante il conferimento dei propri scarti organici.

A tale proposito, poi, Santino Farruggia ha precisato che: “Già in tanti comuni della provincia sono state introdotte alcune forme agevolative con l’obiettivo di stimolare presso la cittadinanza l’avvio del compostaggio degli scarti organici ai fini dell’utilizzo in sito del materiale, e tale strumento permette anche di agevolare, attraverso la contropartita del mancato conferimento, quelle famiglie in difficoltà economiche che attraverso tale iniziativa vedranno ridursi il peso della tassa sui rifiuti del 30%.

Ma non solo, ciò avvierà l'inconsapevole processo di una prima selezione di rifiuti (differenziata) che avrà ripercussioni non solo economiche, ma anche di tutela e rispetto per l'ambiente”. 

In conclusione afferma Farruggia: “Sono certo del buon esito della mia proposta di deliberazione sia per la notoria sensibilità dei colleghi consiglieri comunali sul tema della differenziata nel campo dei rifiuti, sia per l’appoggio dell’amministrazione comunale tutta, con alla testa il nostro sindaco Silvio Cuffaro che da sempre è stato un precursore delle politiche dell’ecologia e della tutela dell’ambiente.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, Farruggia lancia l'idea del compostaggio domestico per risparmiare il 30% sulla Tari

AgrigentoNotizie è in caricamento