Raffadali

Il raffadalese Luigi Terrazzino protagonista di una docufiction su Rai Tre

Luigi Terrazzino

Ha ricevuto apprezzamenti e giudizi positivi unanimi, la performance del giovane attore raffadalese Luigi Terrazzino protagonista di un episodio della docufiction “Sono Innocente”, andata in onda ieri sulla Rai.

La trasmissione televisiva condotta da Alberto Matano, vede la regia di Alessandro Tresa e racconta le storie di vittime di casi giudiziari, il dramma e il riscatto di persone finite in carcere ingiustamente.  

Luigi Terrazzino, ventunenne, da sempre ha avuto la passione per il cinema e per la recitazione e da circa due anni ha avuto il coraggio di lasciare il suo paese per inseguire il suo sogno e ha cominciato a studiare recitazione all’Accademia Beatrice Bracco di Roma, città nella quale si è trasferito e dove sta cominciando a muovere i primi passi nel difficile mondo del cinema.

Luigi è un artista a 360 gradi: imitatore, cabarettista, intrattenitore e molti in paese lo ricordano per alcune sue esibizioni come imitatore che gli sono valse anche alcuni riconoscimenti.

Il giovane attore raffadalese ha preso parte anche a diversi cortometraggi e continua a ricevere proposte di lavoro che sta attualmente vagliando.

“Per il momento – ci ha detto Luigi Terrazzino – voglio completare i miei studi e acquisire maggiore sicurezza nel lavoro che spero di intraprendere. Ho questa passione sin da bambino ed è un sogno che voglio realizzare a tutti i costi. Mi sto impegnando al massimo e i frutti di questi miei sacrifici cominciano già a concretizzarsi, voglio quindi continuare a coltivare il mio sogno e spero di poterlo realizzare”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il raffadalese Luigi Terrazzino protagonista di una docufiction su Rai Tre

AgrigentoNotizie è in caricamento