rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Raffadali Raffadali / Via Erice

Già operativa la casetta dell'acqua, inaugurata stamani in largo Eraclea

Il prezzo di vendita è di cinque centesimi al litro per l’acqua liscia e di sette centesimi per quella gassata, è possibile rifornirsi introducendo le monete necessarie nell’apposita fessura, oppure munirsi della card prepagata inserendola nella relativa fenditura.

È stata inaugurata stamani, in largo Eraclea a Raffadali, la casetta dell’acqua Sincera che sin da oggi erogherà acqua refrigerata liscia o gassata.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro, gli assessori Giovanna Vinti ed Enrico Vella il comandante della Polizia Municipale Vincenzo Vella, l’avvocato Santino Farruggia, in rappresentanza del consiglio comunale e la titolare dell’azienda che commercializza l’acqua, l’ingegnere Anna Costanza.

Proprio quest’ultima ha illustrato ai numerosi cittadini presenti come si svolgerà il servizio che sarà attivo costantemente.

Tutti i cittadini raffadalesi – ha spiegato l’ingegnere Costanza – hanno l’opportunità di rifornirsi di acqua potabile e fresca a un prezzo più competitivo rispetto alla normale acqua venduta in bottiglie di plastica nei supermercati.

Il prezzo di vendita è di cinque centesimi al litro per l’acqua liscia e di sette centesimi per quella gassata. È possibile rifornirsi introducendo le monete necessarie nell’apposita fessura, oppure munirsi della card prepagata inserendola nella relativa fenditura.

Poiché la macchinetta non eroga il resto, è più opportuno e conveniente munirsi della card, dalla quale verrà, di volta in volta, scalato il credito.

L’acqua erogata – ha aggiunto Anna Costanza – viene microfiltrata e depurata costantemente ed analizzata  dal nostro personale, da un laboratorio accreditato e infine dai responsabili dell’ASP. Ricordo inoltre che le card in vendita con pezzature da 15 euro e 50 euro sono al momento disponibili presso le rivendite di tabacchi: di Cacciatore, Lombardo e Ragusa e sono ricaricabili. Quindi, dopo l’esaurimento del credito è possibile ricaricare la card, senza la necessità di acquistarne una nuova. Soltanto per il primo mese la card del valore di 50 euro viene data a 25 euro”.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa anche dal sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro: “È un servizio che forniamo ai cittadini a costo zero per il comune che ha solo concesso il suolo all’azienda che fornisce la prestazione.

Il prezzo è molto competitivo rispetto alle normali acque in commercio e si avrà inoltre il vantaggio di un minore impatto ambientale poiché molte bottiglie in plastica saranno in questo modo riciclate.

In altri paesi l’iniziativa ha riscosso un notevole successo e pensiamo che anche a Raffadali le persone incontreranno con favore questa proposta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già operativa la casetta dell'acqua, inaugurata stamani in largo Eraclea

AgrigentoNotizie è in caricamento