Martedì, 26 Ottobre 2021
Raffadali Raffadali

Aumentano le tariffe cimiteriali, insorge il Pd: "Inaccettabile, venga revocata la delibera"

Il partito ha chiesto, ufficialmente, all'amministrazione comunale di fare un passo indietro per evitare che nuove spese gravino sulle spalle dei cittadini

"No all'aumento delle tariffe cimiteriali". Lo scrive il Pd di Raffadali che chiede all'amministrazione comunale di revocare la delibera dello scorso 24 luglio. "E’ inaccettabile, nonché incomprensibile, il provvedimento che la giunta comunale ha approvato sull’aggiornamento del canone di concessione del loculo cimiteriale esistente o da realizzare, scaricandone il peso sulle tasche dei cittadini - hanno scritto - . In particolare, il canone di concessione dei loculi cimiteriali è stato rideterminato nel seguente modo: per la durata dei primi trent’anni si passa da 800 euro a 1.100 euro, aumento del 40 per cento. Per i rinnovi (successivi ai primi trent’anni) l’aumento è del 100%: infatti, con la delibera, il nuovo canone aumenterà: da 800 euro a 1.650 euro per trenta anni; per 20 anni da 550 euro a euro 1.100 euro; per 10 anni da 226 euro a 550 euro".

Per il Pd si tratta di "aumenti esorbitanti, rispetto alle tariffe vigenti". Aumenti che avranno "inevitabili riflessi negativi sui cittadini, i quali dovranno, da ora in avanti, sopportare il conseguente aumento dei costi dei servizi cimiteriali e dell’acquisto dei loculi. Alla luce delle difficoltà economiche in cui versa oggi il paese - conclude il Pd - si chiede all'amministrazione comunale di revocare la delibera ed evitare un aggravio di costi sui raffadalesi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentano le tariffe cimiteriali, insorge il Pd: "Inaccettabile, venga revocata la delibera"

AgrigentoNotizie è in caricamento