rotate-mobile
Licata Licata

Porto abusivo di armi e ricettazione, licatese ai domiciliari

Accogliendo le istanze del difensore Francesca Dumas, nella serata di ieri è stato scarcerato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari Vincenzo Iacoponelli, 21 anni, bracciante agricolo di Licata, arrestato lo scorso 30 settembre dai poliziotti del Commissariato di Licata per porto abusivo di armi e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto abusivo di armi e ricettazione, licatese ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento