rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Licata Licata

Uccide agricoltore a colpi di pistola davanti a telecamera, condanna a 30 anni

Il licatese Luigi Cassaro, 50 anni, avrebbe ammazzato con un revolver Francesco Calcagno, 58 anni

L’omicidio davanti alla telecamera che gli inquadra il volto e il cappello che gli cade prima della fuga con la traccia di sudore che lo inchioda: il licatese Luigi Cassaro, 49 anni, accusato di avere ucciso con un revolver, il 23 agosto dell'anno scorso, Francesco Calcagno, 58 anni, all'interno della sua casa di campagna di Palagonia, nel Catanese, è stato condannato a 30 anni. La sentenza è stata emessa dal gup di Caltagirone, Maria Ivana Cardillo.

Chiesta condanna all'ergastolo

Il pm Vincenzo Calvagno D'Achille, invece, aveva chiesto la condanna all'ergastolo. La pena più alta possibile nonostante la riduzione di un terzo prevista dal rito abbreviato chiesto dal suo difensore, l’avvocato Calogero Meli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide agricoltore a colpi di pistola davanti a telecamera, condanna a 30 anni

AgrigentoNotizie è in caricamento