menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Abusivismo edile, raso al suolo anche il villino numero "77"

Le ruspe della ditta Patriarca sono pronte per demolire uno stabile di due piani in cui vivevano, nel periodo estivo, ben 6 famiglie, con una estensione di circa 300 metri quadrati

Anche il villino numero 77 della lista elaborata dalla Procura di Agrigento è stato demolito. Le ruspe dell’impresa Patriarca, che dal 20 aprile 2016 sono in azione per ripristinare la legalità in un territorio devastato dalle costruzioni abusive in riva al mare, stanno completando il cantiere che porterà al totale abbattimento totale del manufatto costruito senza licenza al Pisciotto, sulla strada provinciale per San Michele in direzione Torre di Gaffe. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia.

Ed è proprio tra La Rocca ed il Pisciotto che è stato eseguito il maggior numero di interventi di demolizione. Il cantiere è iniziato due giorni fa e sarà concluso in settimana. Una volta finto questo lavoro l’impresa si sposterà alla Playa. In via Soldato Termini tutto è pronto per demolire uno stabile di due piani in cui vivevano, nel periodo estivo, ben 6 famiglie, con una estensione di circa 300 metri quadrati. L’immobile è già stato sgomberato, dai mobili e dalle suppellettili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento