rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Licata Licata

Licata, consiglieri d'opposizione incalzano il sindaco Cambiano

Vogliono che il primo cittadino chiarisca su quale base politica programmatica si muoverà la nuova giunta

“Al di là dei nomi e delle professionalità individuali, il sindaco non ha ancora spiegato né al Consiglio comunale, in rappresentanza della città, né ai singoli cittadini, attraverso la stampa, su quale base politica programmatica questa nuova giunta si muoverà”. A sostenerlo sono tredici consiglieri comunali di Licata che si pongono all’opposizione del primo cittadino. Si tratta di: Giuseppe Russotto, Calogero Scrimali, Antonio Vincenti, Laura Termini, Violetta Callea, Antonietta Grillo, Vincenzo Sica, Tiziana Sciria, Antonio Terranova, Pietro Munda, Giada Bennici, Francesco Moscato, Piera Di Franco.

“Se l'obiettivo – aggiungono i 13 consiglieri comunali - era varare una giunta in grado di godere di una maggioranza in consiglio comunale è chiaro che tale obiettivo non è stato raggiunto e pertanto vorremmo capire: quale era il vero obiettivo dell'azzeramento della giunta precedente? Forse il sindaco era stanco degli uomini che avevano contribuito a fargli vincere la campagna elettorale ed aveva bisogno di “nuova linfa” da altri soggetti? Non ci risulta che sia stato ridiscusso il programma di governo e quindi i nuovi assessori dovranno realizzare il programma di Cambiano”.

“Intanto la stampa ci dà notizia – concludono i 13 - delle prime mosse della nuova finanziaria regionale nella quale non c'è traccia dei 100 milioni promessi ad Angelo Cambiano dal presidente Rosario Crocetta. Vengono previsti 30 milioni per i progetti di tutti i comuni siciliani non inseriti nel patto per il sud, altro che 100 milioni solo per Licata, ma 30 milioni per tutta la Sicilia”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, consiglieri d'opposizione incalzano il sindaco Cambiano

AgrigentoNotizie è in caricamento