Niente ripescaggio in A2 per la Pallavolo Aragona, Di Giacomo: "Vinceremo sul campo"

Un dai e vai da parte della federazione che ha indispettito - e non poco - il direttivo della società aragonese

Nino Di Giacomo

"La Società Pallavolo Aragona del presidente Nino Di Giacomo rende noto che la prima squadra, che anche nella prossima stagione agonistica avrà il doppio main sponsor e dunque la denominazione “Seap - Dalli Cardillo”, ripartirà dal campionato di serie B1 femminile". 

Niente ripescaggio, dunque, per la squadra del patron Di Giacomo. La serie A2 - al momento - rimane un sogno lontano. Risultati, ambizione e programmazione, avevano spinto il direttivo a chiedere il ripescaggio nella serie maggiore. Un dai e vai che ha innervosito - e non poco - la dirigenza aragonese. 

"Il possibile ripescaggio - fa sapere la Pallavolo Aragona - 2 si è arenato dopo che la federazione, dopo tira e molla continuo e con enorme ritardo, ha stabilito che per il salto in seconda serie nazionale si sarebbe tenuto conto della classifica avulsa alla data di sospensione del campionato di B1, causa emergenza coronavirus. La Seap Dalli Cardillo Aragona, dopo aver concluso il girone di andata al primo posto, primato che è valso anche la qualificazione alla final four di Coppa Italia, ha terminato il torneo al comando della classifica con gli stessi punti del Cerignola che però, rispetto alle biancoazzure, ha chiuso con la migliore differenza set. In virtù di questo risultato, la Seap Dalli Cardillo Aragona è risultata la miglior seconda dei quattro gironi di B1 ma per l’unico posto disponibile momentaneamente in A2 ad averne diritto è il Cerignola che, tra l’altro, avrebbe più volte manifestato la volontà di voler essere ripescata. La decisione presa dai vertici della federazione non ha trovato il consenso del presidente Nino Di Giacomo che sperava in una maggiore attenzione e rispetto nei confronti dell’Aragona che ha dimostrato sul campo di valere la serie A2 e di avere tutte le carte in regola per l’ammissione nel secondo massimo campionato nazionale di pallavolo femminile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società del patron Di Giacomo, è pronta a ripartire.  “Andiamo avanti e ripartiamo con grande entusiasmo e voglia di fare bene. Sono stati mesi difficili, ma anche di promesse non mantenute da parte dei vertici della federazione. Pazienza, ce ne faremo una ragione. Vorrà dire che vinceremo sul campo la B1 e approderemo in serie A dalla finestra principale. Allestiremo una super squadra con l’obiettivo di lottare per la promozione diretta, consapevoli che sarà un campionato difficile anche per gli effetti della pandemia. La Società Pallavolo Aragona, inoltre, tiene a precisare che il progetto di fusione con il club nisseno “Alba Verde”, dopo i primi e importanti contatti dirigenziali, sta vivendo una fase interlocutoria con lo studio della formula migliore per l’integrazione dei due gruppi sportivi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento