Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

La Fortitudo guarda alla gara 5 con Omegna, Catalani: "Dispiace per l’arbitraggio, ma niente alibi"

"Sono sicuro - dice - che giocheremo una gara di grande caparbietà, davanti al nostro pubblico

Coach Michele Catalani

Agrigento torna a "casa" dopo la sconfitta con l'Omegna e cerca di serrare le fila in attesa di gara 5.

La Fortitudo Basket non chiude la serie: vince l'Omegna

“È stata una gara in cui non siamo riusciti ad esprimerci nel modo migliore - dice  coach Michele Catalani - , che abbiamo controllato solamente fino all’intervallo e che ci siamo fatti scappare di mano con un terzo periodo pieno di errori.  Dopo un primo tempo gagliardo in cui abbiamo limitato l’attacco di Omegna, nella seconda metà abbiamo perso intensità e non abbiamo difeso bene. In attacco abbiamo faticato molto ma, nonostante ciò, siamo rimasti sempre a contatto fino ai minuti finali dove alcuni episodi hanno definitivamente chiuso la gara a favore di Omegna. Siamo amareggiati per come si è conclusa la partita e dal trattamento ricevuto dagli arbitri ma non è mai stato nel nostro stile cercare alibi. Faccio i complimenti ad Omegna per le due vittorie. Noi, adesso, dovremo schiarirci le idee e recuperare energie. Sono sicuro che in gara cinque giocheremo una partita di grande caparbietà, davanti al nostro pubblico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fortitudo guarda alla gara 5 con Omegna, Catalani: "Dispiace per l’arbitraggio, ma niente alibi"

AgrigentoNotizie è in caricamento