rotate-mobile
Calcio

"Follia" a Mazara, aggredito e portato all'ospedale il tecnico dello Sciacca Salvo Crivello

L'allenatore neroverde è stato ferito alla testa poco nei pressi degli spogliatoi prima dell'inizio della partita da una persona non autorizzata a stare nell'impianto. Il club canarino nell'esprimere solidarietà al tecnico condanna e si dichiara estranea al fatto. Solidarietà anche da parte del candidato sindaco Messina

Per la cronaca la sfida del Nino Vaccara tra Sciacca e Mazara si è conclusa per 2-1 con le reti di  Guaiana ed Elamraoui per i padroni di casa e di Idoyaga per i neroverdi ma quest'oggi purtroppo non è il risultato sportivo ad essere al centro dell'attenzione. Pochi minuti prima dell'inizio della partita il tecnico neroverde Salvo Crivello è stato infatti aggredito da una persona non autorizzata venendo ferito alla testa. La società del presidente Settecasi ha reso noto in un comunicato che il tecnico è stato trasportato all'ospedale: sta bene ma resta sotto osservazione.

La società neroverde ha altresì reso noto che l'episodio è al vaglio delle autorità competenti: "L'episodio è oggetto di indagini da parte delle forze dell'ordine, ci auguriamo venga fatta chiarezza su ciò che è accaduto, che venga individuato l'aggressore e vengano valutati anche eventuali altri livelli di responsabilità. E' un fatto che non ha nulla a che vedere con lo sport come lo intendiamo noi, ma che purtroppo lo condiziona". 

La società ospitante in un comunicato ufficiale ha espresso solidarietà al tecnico dichiarando la sua estraneità all'episodio: "La società ASD Mazara Calcio FC ha sempre condannato fermamente ogni tipo e forma di violenza. Il club gialloblù esprime vicinanza e solidarietà nei confronti dell’allenatore dello Sciacca Salvatore Crivello per l’aggressione subita quest’oggi da parte di un personaggio non riconducibile alla società canarina e augura a mister Crivello di rimettersi prontamente. Il Mazara ribadisce con forza la propria totale estraneità a quanto avvenuto prima della gara e non tollera fatti gravissimi che possano ledere l’immagine di una società e di una piazza sempre corretta".

Anche il candidato sindaco di Sciacca Ignazio Messina ha espresso la sua vicinanza al mister e alla società invocando che si faccia chiarezza il prima possibile: "“Quello accaduto a Mazara del Vallo è un fatto gravissimo che va condannato con forza -ha dichiarato in un comunicato stampa  Messina -“Desidero esprimere senso di vicinanza e piena solidarietà – continua Messina - nei confronti dell’allenatore Crivello, di tutti i giocatori, della società Unitas Sciacca e del suo presidente Gioacchino Settecasi. Non si può andare a giocare una partita di calcio e subire un’aggressione così pesante da necessitare delle cure ospedaliere. Occorre che le forze dell’ordine indaghino per individuare subito il responsabile di questo atto scellerato”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Follia" a Mazara, aggredito e portato all'ospedale il tecnico dello Sciacca Salvo Crivello

AgrigentoNotizie è in caricamento