Il gelato: una dolce pausa a tutte le ore

E' il perfetto compagno per le giornate estive. Creme o frutta, cosa scegliere?

Non è facile attribuire una paternità al gelato; alcuni la fanno risalire addirittura alla Bibbia: Isacco, offrendo ad Abramo latte di capra misto a neve, avrebbe inventato il primo “mangia e bevi” della storia. Altri, invece, la affidano agli antichi Romani che si distinsero ben presto grazie alle loro “nivatae potiones”, veri e propri dessert freddi.

Bisogna però aspettare il Cinquecento per assistere al trionfo di questo alimento. In particolare, è Firenze a rivendicare l’invenzione del gelato moderno, che per primo utilizza il latte, la panna e le uova.

Ma la storia moderna di questo goloso alimento comincia ufficialmente quando l’italiano Filippo Lenzi, alla fine del XVIII secolo, aprì la prima gelateria in terra americana. Il gelato si diffuse a tal punto da stimolare una nuova invenzione: la sorbettiera a manovella, brevettata nel XIX secolo.

Storia a parte, questo goloso dolce conquista tutti, grandi e piccoli; non c’è nessuno a cui non piace il gelato, soprattutto in estate quando fa caldo e non c’è nulla di meglio di un fresco gelato dopo il mare o la sera dopo cena durante una passeggiata.

Ne esistono così tanti gusti che spesso quando entriamo in gelateria o al bar è davvero difficile scegliere: si spazia dalle creme e i più classici come nocciola, cioccolato e zuppa inglese fino a quelli più particolari e tipicamente siculi come il gelato al cannolo, cassata, cannella oppure ancora, sapori ispirati a famosi snack in commercio. A quanti di noi non piace una coppa stracolma di gelato alla nocciola e pistacchio, magari con qualche ricciolo di panna montata?

Per i più attenti alla linea e amanti dei sapori freschi ci sono i gusti alla frutta, con i classicissimi limone e fragola fino ai più esotici mango, cocco o ancora passion fruit. Una brioche o cono alla frutta è la pausa pranzo ideale per chi vuole mantenersi leggero con gusto.

Una speciale menzione va poi fatta alla regina indiscussa del frozen made in Sicily, la granita: colazione o merenda perfetta insieme alla brioche e da provare nelle varianti mandorla, caffè, gelsi e chi più ne ha più ne metta.

Ecco allora un elenco di bar e gelaterie in città dove concedersi una dolce pausa:

Le Cuspidi: P.zza Cavour 19, Agrigento / Viale dei Giardini 4, San Leone (AG)

Infurna Gelateria: Via Atenea 51, Agrigento

Bar Sajeva: Viale della Vittoria 61, Agrigento

Caffè Concordia: P.zza Luigi Pirandello 36, Agrigento

Pasticceria Albanese: Via Esseneto 123, Agrigento

Gelateria Ragno d'oro: Via Nettuno 25, San Leone (AG)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Impennata di contagi da Coronavirus, Camastra diventa zona rossa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento