rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Ribera, costi del "Pizza Fest": interrogazione in Consiglio comunale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

I sottoscritti Consiglieri Comunali

PREMESSO che dal 10 al 18 settembre c.a. in località Seccagrande si è svolta una manifestazione denominata “6^ Pizza Fest”, nell’ambito della quale sono  stati promossi numerosi eventi di vario genere: concerti musicali, rappresentazioni folkloristiche,  spettacoli vari, e che il suolo del lungomare Gagarin è stato occupato per tutto il suddetto periodo da numerosi operatori commerciali;

PREMESSO che con deliberazione della Giunta Comunale n. 254 del 01.09.2016, dichiarata immediatamente esecutiva, avente per oggetto “Approvazione patto di collaborazione definitivo tra il Comune di Ribera e l’Associazione Culturale Crazy Summer per la realizzazione, allestimento e gestione presso la località balneare di Seccagrande della 6^ edizione del “Pizza Fest”. Periodo dal 10 al 18 settembre 2016”, veniva approvata la proposta di deliberazione sindacale n.254 del 01.09.2016;

PREMESSO che la suddetta deliberazione “definisce le modalità di collaborazione tra il Comune di Ribera e l’Associazione Culturale Crazy Summer finalizzate a garantire i servizi di allestimento, realizzazione e gestione tecnico-organizzativa della manifestazione nell’ambito della 6^ edizione del Pizza Fest 2016……………. conformando la propria attività ai principi della sussidiarietà, efficienza, economicità e trasparenza”;

PREMESSO che nel testo del patto di collaborazione suddetto, all’ art. 2 comma b, è riportato quanto segue: “ provvedere ad assumere………..l’impegno di spesa per il pagamento, con oneri sostenuti in gran parte da sponsor privati già introitati nel bilancio comunale, degli spettacoli dei seguenti artisti: Gino Paoli e Danilo Rea per l’importo complessivo di € 18.700;

PREMESSO che nel testo del patto di collaborazione suddetto, all’ art. 2 comma c, è riportato quanto segue: “ provvedere ad assumere………..l’impegno di spesa, con oneri sostenuti in gran parte da sponsor privati già introitati nel bilancio comunale, per compartecipare al pagamento degli spettacoli dei seguenti artisti: Paola Turci per un importo di € 3.500,00  e Ron per un importo di € 4.300,00;

PREMESSO che, come si evince nell’art.2 comma f, il Comune si impegna a “trasferire all’Associazione il contributo ottenuto da parte dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura pari a € 5.000,00 da utilizzarsi….per il 50% per acquisto prodotti tipici locali ed il restante 50% tra produzione materiale promoplubbicitario e realizzazione o nolo stand, che verrà rendicontato da parte della stessa”;

PREMESSO che come esplicitamente riportato nel patto di collaborazione il trasporto, la collocazione ed il ripristino dei forni sarebbe a carico dell’Associazione e che la stessa avrebbe assunto ogni spesa che non fosse prevista a carico del Comune nel Patto;

PREMESSO che alcuni eventi musicali ed altri spettacoli, prevedevano nel Patto il pagamento di un biglietto, definito “contributo sedia” e che la degustazione della pizza con bibita è avvenuta con il pagamento di un ticket;

PREMESSO che l’occupazione di suolo pubblico è regolata da apposito regolamento che prevede, fra l’altro, il pagamento di un tributo a beneficio delle casse comunali;

PREMESSO che in varie occasioni ufficiali il Sindaco e i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale hanno dichiarato che la suddetta manifestazione si sarebbe realizzata < a costo zero >, cioè senza alcun aggravio economico per il bilancio comunale;

CONSIDERATO che il Sindaco ha ripetutamente sostenuto che la copertura economica della manifestazione denominata “6^PizzaFest” sarebbe stata assicurata da sponsorizzazioni volontarie;

CONSIDERATO che presso gli uffici comunali ad oggi non risulta depositata alcuna rendicontazione economica della suddetta manifestazione, contrariamente a quanto promesso dagli Amministratori;

CONSIDERATO  che ancora si rimane in attesa di visionare la promessa rendicontazione della 5^ edizione della  “Pizza Fest” svoltasi nel settembre del 2015;

propongono  una INTERROGAZIONE con richiesta di risposta scritta per ottenere informazioni dettagliate sul  rendiconto economico-finanziario della 6^ edizione del “Pizza Fest” svoltasi nel 2016 e quella relativa alla 5^ edizione del “Pizza Fest”; Acquisire l’elenco dettagliato degli sponsors privati, con relativo ammontare di ogni singola  contribuzione;

Acquisire informazioni dettagliate sugli sponsor privati, con relativo ammontare di ogni singola contribuzione;

Sapere se le suddette contribuzioni sono stati versate alla tesoreria comunale o se sono stati acquisiti da soggetti diversi ed, eventualmente, con quale titolo o preventiva autorizzazione e quale ente ha emesso relativa fattura;

Sapere in base a quale articolo del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini ed amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” è stato stipulato il patto di collaborazione tra il Comune di Ribera e l’Associazione “Crazy Summer” finalizzato a “garantire i servizi” di organizzazione, realizzazione e gestione della 6^ edizione del “Pizza Fest”;

Sapere a quale capitolo del bilancio comunale sono stati imputati gli “introit” già derivati dagli “oneri sostenuti da privati”, come riportato nel patto di collaborazione tra Comune ed Associazione “Crazy Summer”;

Sapere se dipendenti  del Comune di Ribera hanno svolto, in occasione della 6^ edizione del “Pizza Fest”, attività lavorativa a supporto dell’Associazione Crazy Summer e, più specificatamente, per quelle attività che nel Patto sono previste a totale carico, anche economico, dell’Associazione. Se si, quale tipo di rapporto economico è stato concordato?

Sapere, qualora non fosse riportato nella rendicontazione sopra richiesta, l’ammontare complessivo derivante dal contributo sedia e quello derivante dal ticket degustazione;

Sapere se è stato allestito, come previsto dal Patto, lo stand per la degustazione dei prodotti tipici locali e quali attività sono state promosse sul fronte promo pubblicitario;

Sapere l’ammontare complessivo dell’introito, a favore del Comune di Ribera, derivante dal pagamento del suolo pubblico comunale relativo a tutte le attività che si sono svolte sul lungomare Gagarin nel corso della 6^ edizione del “Pizza Fest”;

Sapere se quanto sostenuto dal Sindaco, che la manifestazione si sarebbe svolta “a costo zero”, corrisponde a verità o se il Comune, come risulta da alcuni atti deliberativi, ha dovuto sostenere delle spese.

Margherita Farruggia

Emanuele Li Voti

Claudia Lupo

Federica Mulè

Gioacchino Turano 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ribera, costi del "Pizza Fest": interrogazione in Consiglio comunale

AgrigentoNotizie è in caricamento