menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peschereccio empedoclino bloccato a Malta, Pisano: "Di Maio intervenga"

Secondo quanto fatto sapere dall'esponente di "Fratelli d'Italia" l'imbarcazione avrebbe a bordo anche cinque marittimi

Un peschereccio di Porto Empedocle è bloccato a Malta. Secondo quanto fatto sapere da Calogero Pisano, esponente di Fratelli d’Italia, il motopeschereccio si trova da cinque giorni in stato di fermo.

“Era partito giorni addietro da Porto Empedocle per una battuta di pesca, si trova da cinque giorni in stato di fermo in un porto di Malta, dove era stato costretto a riparare per le condizioni avverse del mare. A quanto ci è dato sapere - dice Pisano - le autorità maltesi hanno bloccato l'imbarcazione italiana contestando all'equipaggio, composto da cinque marittimi, la mancata segnalazione di una parte del pescato. Il comandante Vasile Cozzo conferma la mancata segnalazione, ma assicura che non è stato commessa alcuna infrazione in quanto la parte di pescato non segnalata sarebbe inferiore ai cinquanta chilogrammi e dunque non susstirebbe alcuna violazione delle norme. Chiediamo al Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e all'ambasciata italiana di Malta, di intervenire celermente affinché le autorità maltesi diano il via libera al peschereccio, consentendo all'equipaggio della Queen di fare rientro a casa e di poter riabbracciare le proprie famiglie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento