Bretella del ponte Morandi in stato di abbandono, la denuncia di "Mani Libere"

Il movimento evidenzia come il Comune non abbia ad oggi provveduto ad eliminare erbacce e rifiuti - anche speciali - nel tratto che unisce via Manzoni alla porzione

Erbacce ed arbusti rendono difficile la circolazione

Erbacce, arbusti, veri e propri alberi e soprattutto tanti rifiuti. Non solo elementi di degrado, ma anche veri e propri rischi per la circolazione stradale. A denunciare lo stato di abbandono in cui si trova la bretella che congiunge la via Manzoni con il tratto ancora percorribile del viadotto Akragas è il movimento Mani Libere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il viadotto è chiuso e dal Comune nessuno sembra interessarsi del problema - dice in una nota il coordinatore Giuseppe Di Rosa - ma perché l'ente ha abbandonato al suo destino anche una delle arterie di collegamento più frequentate della città? Cosa accade? Non vogliamo aggiungere e pensiamo non serva aggiungere altro, facciamo parlare le immagini di carreggiate ristrette e di uno stato di abbandono assolutamente inqualificabile condito da abbandono di eternit da parte dei soliti inqualificabili cittadini
che contribuiscono a distruggere la più bella città dei mortali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento