Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Micari ed il futuro del Consorzio universitario: "Investiremo soltanto a certe condizioni"

Il rettore: "Credo che nel parlare di queste vicende sfugga un elemento importante quale è la Regione Siciliana, la cui presenza è la chiave di tutto"

Fabrizio Micari

C'è attesa per il Consiglio comunale aperto dedicato al Consorzio universitario di Agrigento. Il prossimo 13 aprile interverrà anche il rettore dell'università di Palermo, Fabrizio Micari, che verrà nella Città dei Templi a ribadire la disponibilità di Unipa ad investire sul polo agrigentino, ma solo a certe condizioni.

Consiglio comunale aperto con Micari

"Credo che nel parlare di queste vicende sfugga un elemento importante quale è la Regione Siciliana, la cui presenza è la chiave di tutto - afferma Micari sul quotidiano La Sicilia - . Se noi ragionassimo solo come un'azienda, non dovremmo investire nei consorzi. Questo perché, se per una laurea triennale è necessario nominare 9 docenti, nelle province è sicuramente più difficile ottenere un numero importante di iscritti, perché il bacino di riferimento è più ristretto. Ad esempio, con il trasferimento del corso di Beni culturali da Agrigento a Palermo gli iscritti sono passati da 30 a 160, per un fatto fisiologico".

Sono ancora da chiarire le questioni legate ai 9 milioni di euro che l'università di Palermo attende dal Cua. "Nel momento in cui ci sarà data la giusta garanzia di stabilità - aggiunge Micari - potremo ragionare su altro  che non sia il corso di Servizio sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micari ed il futuro del Consorzio universitario: "Investiremo soltanto a certe condizioni"

AgrigentoNotizie è in caricamento