Economia

Restituire i beni confiscati alla legalità: via al progetto "Open knowledge"

Sul tema verranno realizzati nel prossimo futuro incontri, seminari e laboratori. L'iniziativa terminerà nel dicembre del 2022

Anche la Camera di commercio di Agrigento aderirà al progetto "Ok open knowledge”, presentato da Unioncamere con finanziamento dal Pon Legalità per promuovere la conoscenza e l'utilizzo degli open data sulle aziende confiscate con l'obiettivo di generare valore sociale, economico e civico nel territorio.

Il progetto terminerà a dicembre del 2022 e avrà l'intento di sensibilizzare la collettività sull’esistenza, la finalità e i contenuti del portale “Open Data Aziende Confiscate”, uno sttrumento che consente di analizzare, monitorare e supportare le azioni per restituire all'economia legale le imprese confiscate.

“Abbiamo deciso di aderire al progetto senza alcuna esitazione – spiega il commissario straordinario della Camera di commercio di Agrigento  Giuseppe Termine - perchè l’iniziativa è coerente con le attività portate avanti dal nostro Ente in tema di sicurezza e legalità. In questa direzione l’Ente camerale si è reso promotore di diversi progetti mettendo anche a disposizione strumenti per le Forze dell'Ordine e l'uso della piattaforma Rex, nella consapevole che la sfida alla criminalità organizzata si può combattere solo mediante l’approfondita conoscenza del fenomeno, facilitata anche da sofisticate armi per combatterlo".

Sul tema verranno realizzati nel prossimo futuro incontri, seminari e laboratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restituire i beni confiscati alla legalità: via al progetto "Open knowledge"

AgrigentoNotizie è in caricamento