rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Centro città / Via San Francesco d'Assisi

Viene richiamato perché non indossa la mascherina antiCovid: minaccia e insulta i poliziotti, denunciato

Il trentaseienne, una “vecchia” conoscenza delle forze dell’ordine, s’è detto “perseguitato perché extracomunitario” e agli agenti ha augurato ogni male

Vedono un ghanese trentaseienne, in piazza San Francesco ad Agrigento, in mezzo ad una marea di giovani e meno giovani, e si avvicinano per richiamarlo. L’immigrato non indossava – cosa che invece va fatta quando non possono essere mantenute le distanze interpersonali – la mascherina antiCovid. Il giovane, già alla vista dei poliziotti della sezione Volanti, s’è infastidito. Non appena gli agenti si sono, appunto, avvicinati per ricordargli di indossare la mascherina per evitare il diffondersi del virus, è andato subito su tutte le furie ed ha iniziato ad insultarli e minacciarli.

Il ghanese trentaseienne, una “vecchia” conoscenza delle forze dell’ordine, s’è detto “perseguitato perché extracomunitario” e agli agenti oltre augurare ogni male, s’è rivolto con minacce pesanti e con insulti gravissimi. I poliziotti della sezione Volanti sono riusciti a bloccarlo e a portarlo in caserma, alla “Anghelone” di via Crispi, dove hanno faticato, e non poco, per riuscire ad identificarlo correttamente. Alla fine – durante la notte fra sabato e ieri – l’immigrato è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Dovrà rispondere, adesso, delle ipotesi di reato di minacce ed oltraggio a pubblico ufficiale e resistenza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene richiamato perché non indossa la mascherina antiCovid: minaccia e insulta i poliziotti, denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento