Cronaca

Videosorveglianza d'ultima generazione per Porta V, il Parco affida i lavori

E' necessario, anzi indispensabile, garantire sicurezza all'area: impegnati poco meno di 20 mila euro

Il sistema di videosorveglianza del Paro archeologico ha bisogno - perché è necessario, anzi indispensabile, garantire sicurezza all'area - di aggiornamenti e adeguamenti alle tecnologie d'ultima generazione, soprattutto nell'area di Porta V. Il direttore Roberto Sciarratta è dunque corso ai ripari, disponendo l'impegno di 19.520 euro. E i lavori sono stati affidati alla società "L'informatica Sas". 

Vigilanza armata alla Valle dei Templi, pronto il bando da 439 mila euro

Impianti di video sorveglianza sono, di recente, arrivati per l’area archeologica di Eraclea Minoa, ma anche per l’area del tempio Ercole. Dopo l’impegno dei fondi necessari – ben 72.500 euro – e tutto l’iter di gara, lo scorso febbraio si è arrivati all’individuazione della ditta: la Simel Srl di Agrigento che doveva occuparsi della fornitura, installazione, configurazione degli impianti di video sorveglianza. L’impresa aveva offerto un importo di 56.658 euro sull’importo a base d’asta di 57 mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza d'ultima generazione per Porta V, il Parco affida i lavori

AgrigentoNotizie è in caricamento