Vigilanza armata alla Valle dei Templi, pronto il bando da 439 mila euro

Indispensabile e prezioso il servizio per salvaguardare il patrimonio delle zone archeologiche

I soldi sono stati impegnati. Dopo il via, dato dal direttore del Parco archeologico Valle dei Templi: Roberto Sciarratta, all’iter per appaltare il servizio di vigilanza armata nell’area archeologica di Agrigento, è pronto il bando che prevede una somma di 439.024,39 euro di cui 438 mila euro per i lavori soggetti a ribasso d’asta. Non ci saranno stop. Esattamente per come è stato preventivato il servizio di vigilanza armata – da svolgersi nelle zone archeologiche e monumentali di pertinenza e di competenza dell’ente Parco - dovrà proseguirà regolarmente anche per il 2021. Tutti gli interessati dovranno far arrivare l’offerta entro le ore 20 di giorno 17.

Quello della vigilanza armata non è un banale servizio per il Parco archeologico. E’ invece un servizio indispensabile e prezioso perché è fondamentale salvaguardare il patrimonio della Valle dei Templi garantendo il massimo controllo di sicurezza nelle zone archeologiche. Subito dopo gli attacchi terroristici di Parigi degli anni scorsi, il ministero degli Interni ha disposto alle Prefetture l'innalzamento del sistema di sicurezza e d'attenzione verso i cosiddetti "obiettivi sensibili". Sempre per garantire i controlli, coadiuvando il servizio di vigilanza sulla Valle, il Parco si avvale anche della collaborazione dell'associazione Unione nazionale Arma dei carabinieri volontariato e Protezione civile. Associazione "di fondamentale importanza" perché consente all'ente di "sopperire nei giorni festivi ed in occasione di eventi straordinari – hanno sempre sostenuto dal Parco archeologico - alla carenza del personale di custodia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento