rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Il retroscena / Licata

Torna dalla Germania per sposarsi e viene trovato in possesso di marijuana: 30enne davanti al gip

Comparirà oggi dinanzi al giudice, che dovrà convalidare l'arresto effettuato dalla polizia, il giovane che è stato trovato con 120 grammi di "roba"

E’ tornato, dalla Germania dove vive, per sposarsi. E’ stato però arrestato, dai poliziotti del commissariato di Licata, perché è stato trovato in possesso di 120 grammi di marijuana. Comparirà stamani, dinanzi al gip del tribunale di Agrigento, il trentenne licatese arrestato. A difenderlo l’avvocato Francesco Lumia. La droga, trovata all’interno dell’abitazione occupata, è stata sequestrata dagli agenti del commissariato, che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli. Si tratta di due involucri di cellophane che erano stati accuratamente nascosti fra le suppellettili della residenza.

Involucri di marijuana nascosti fra le suppellettili della casa occupata per le vacanze: arrestato trentenne

La marijuana è risultata essere già "tagliata" e dunque, di fatto, pronta ad essere piazzata sull'illegale mercato delle cessioni. Subito dopo l’arresto, in flagranza di reato, il pubblico ministero, titolare del fascicolo d'inchiesta subito aperto, ha disposto per il trentenne i domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida. Per stamani è prevista, appunto, l’udienza di convalida dell’arresto e, naturalmente a seconda della misura cautelare che il gip sceglierà, il matrimonio del giovane licatese emigrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna dalla Germania per sposarsi e viene trovato in possesso di marijuana: 30enne davanti al gip

AgrigentoNotizie è in caricamento