rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Siciliani bloccati in Brasile, quattro scali e due tamponi: l'agrigentina pronta a tornare

Molti di loro si sono detti intenzionati ad una azione contro il Governo. Gli italiani all'estero si sarebbero sentiti abbandonati da tutti

Nessuno sa cosa fare. Passano i giorni, le settimane ed anche i mesi ed i siciliani - tra loro anche agrigentini - sono bloccati in Brasile. La variante Covid 19 ha terrorizzato l’Italia. I siciliani bloccati all’estero, però, non hanno nessuna colpa. “Dobbiamo tornare - gridano a gran voce - non possiamo più stare qui”.

Variante Covid 19, l'incubo degli agrigentini bloccati in Brasile: "Disposti a tutto pur di tornare a casa"

Secondo la nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, i siciliani bloccati in Brasile potrebbero rientrare. Al momento, però, hanno perso i biglietti che avevano già acquistato - a fior di quattrini - in precedente. Dal Brasile per l’Europa - secondo quanto emerso - si vola soltanto con una determinata compagnia, ed i costi sarebbero molto esosi. L’agrigentina bloccata in Brasile dovrebbe partire giorno 26 febbraio, per lei l’attende una vera e propria traversata.

Si paritirà da Belo Horizonte - San Paolo per poi fare tappa a Parigi. Da Parigi scalo a Roma per poi prendere un nuovo volo che la condurrà a Palermo. Il viaggio sarà accompagnato con un tampone molecolare alla partenza, ed un tes rapido all’arrivo. L’agrigentina, poi, dovrà stare in isolamento domiciliare per 14 giorni. Una vera e propria Odissea che poteva, quasi certamente, concludersi prima. I siciliani sono bloccati in Brasile da circa un mese e mezzo, tutto - secondo quanto fatto sapere dagli stessi - a spese loro.

Una disavventura durata troppo tempo e che probabilmete nessuno dimenticherà. Appelli, interviste, ma anche raccolta fondi e lettere aperte: i siciliani in Brasile hanno davvero fatto di tutto. L'incubo, adesso, sembra essere finito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siciliani bloccati in Brasile, quattro scali e due tamponi: l'agrigentina pronta a tornare

AgrigentoNotizie è in caricamento