"Sequestrarono gli operatori del centro di accoglienza", in 4 con l'abbreviato

I tre nigeriani e il gambiano arrestati tre settimane fa scelgono il rito alternativo

Giudizio abbreviato per i tre cittadini nigeriani e il gambiano accusati di sequestro di persona ai danni degli operatori della struttura del Villaggio Mosè dove erano ospitati. La strategia processuale, ieri mattina, è stata comunicata dal difensore, l’avvocato Barbara Garascia, al giudizio per direttissima in corso davanti al giudice Ornella Zelia Clelia Maimone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini: "Niente tolleranza per clandestini e delinquenti"

L’udienza, di fatto, è durata pochi minuti ed è servita solo per anticipare la scelta del rito perché non era presente l’interprete e, di conseguenza, i quattro imputati, tutti in aula dopo essere stati prelevati dal carcere Petrusa dalla polizia penitenziaria, non potevano comprendere lo svolgimento del processo rendendolo, in questo modo, nullo. Si torna in aula il 14 novembre. I quattro, tutti diciottenni, subito dopo l’arresto, scattato il 18 ottobre, si sono difesi dicendo che stavano solo protestando per il mancato pagamento del pocket money.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento