Cronaca Sciacca

Rissa fra giovani e sequestro di persona: il caso approda al Riesame

La difesa chiede la revoca della misura per mancanza di esigenze cautelari e perché vi sono elementi che vanno in una direzione diversa rispetto alla tesi accusatoria

La difesa ha presentato il ricorso al Riesame: chiedono - e se ne discuterà stamattina - la revoca della misura per mancanza di esigenze cautelari e perché vi sono elementi che, a loro parere, vanno in una direzione diversa rispetto alla tesi accusatoria. Dopo che il gip del tribunale di Sciacca, Alberto Davico, ha rigettato la richiesta di revoca e confermato i domiciliari per i tre giovani, due di Sciacca e uno di Ribera, il caso approda al Riesame.

Si tratta dei tre ragazzi indagati per rissa aggravata, sequestro di persona, lesioni personali aggravate, danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere. La difesa è composta dagli avvocati Vincenzo Parinisi, Accursio Piro e Nicola Puma.  

Altri sei giovani sono indagati per rissa nella stessa vicenda, ma senza misura cautelare a loro carico. L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Michele Marrone, è stata svolta dai carabinieri della stazione di Sciacca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fra giovani e sequestro di persona: il caso approda al Riesame

AgrigentoNotizie è in caricamento