rotate-mobile
Avviate le indagini / Centro città

Pneumatici tagliati e biglietto con offesa-sfottò sul tergicristallo, nessun dubbio: è un avvertimento

Il sessantasettenne, fatta la scoperta, non ha potuto far altro che presentarsi dalla polizia per denunciare quanto, suo malgrado, aveva subito

Non ci sono dubbi, non questa volta. Il danneggiamento – messo a segno, in centro cittadino, ai danni di una Fiat Panda  – è stato mirato. Non un raid vandalico, così come tanti se ne registrano. Ma forse – questo sembrerebbe – un avvertimento. Qualcuno oltre a tagliare le quattro ruote dell’autovettura, mentre era regolarmente parcheggiata, ha lasciato anche un biglietto sul tergicristallo. Un messaggio, scritto a mano, con un’offesa pesantissima.

Fatta la scoperta, il proprietario della Fiat Panda, un agrigentino sessantasettenne, non ha potuto far altro che presentarsi dalla polizia per denunciare quanto, suo malgrado, aveva subito.

I poliziotti della sezione Volanti si sono subito occupati di un primo sopralluogo per accertare se, nella zona dove il danneggiamento è stato portato a termine, vi siano o meno degli impianti di videosorveglianza pubblici o privati. Un passaggio di rito, certo. Un passaggio che però potrà mettere sulla giusta pista investigativa gli agenti che, questa volta, non stanno cercando un vandalo, ma qualcuno che ha voluto lanciare un messaggio mirato al proprietario dell’utilitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pneumatici tagliati e biglietto con offesa-sfottò sul tergicristallo, nessun dubbio: è un avvertimento

AgrigentoNotizie è in caricamento