rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Rischi idrogeologici in città, Codacons lancia l'allarme: "Il Comune intervenga"

A far scattare l'appello è il recente fatto registrato in piazza Ravanusella dove si è abbassato l'asfalto sotto il peso di un'autovettura

Dopo il leggero abbassamento del suolo registratosi in piazza Ravanusella (nell'area sovrastante una ex cisterna di carburante) il Codacons lancia un appello al Comune perché intervenga in tutte le aree che oggi presentano gravi segnali di dissesto idrogeologico.

Lungo l'elenco degli smottamenti individuati e denunciati (piazza Don Bosco, piazza Ravanusella, via Imera, piazzetta Taglialavoro, piazza Aldo Moro, via Acrone, via Vittorio Emanuele).

"Visti gli ultimi accadimenti ed in special modo quello verificatosi proprio nella serata di ieri in piazza Ravanusella - dice il vicepresidente del Codacons Giuseppe Di Rosa -, si chiede al sindaco ed al dirigente competente l'immediata esecuzione di uno studio idrogeologico del territorio di Agrigento con particolare attenzione al centro storico e principalmente alle zone sopra menzionate oggetto di smottamenti significativi, onde evitare ben più gravi danni a persone e cose, la chiusura della zona di piazza Ravanusella (oggi adibita a parcheggio a pagamento) al traffico veicolare almeno fino ad una prima relazione idrogeologica che assicuri che la zona sia sicura e non vi sia pericolo per la incolumità pubblica e la predisposizione di un piano di messa in sicurezza dell’intero territorio del comune".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischi idrogeologici in città, Codacons lancia l'allarme: "Il Comune intervenga"

AgrigentoNotizie è in caricamento