Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Reddito di cittadinanza e progetti utili, il Codacons: "Solo 11 comuni su 43 stanno impiegando i percettori in servizi per la collettività"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Dei 43 comuni della Provincia di Agrigento, solo 11 stanno impiegando i percettori del reddito di cittadinanza in progetti utili alla comunità. Il Comune di Agrigento, che doveva cambiare rotta, con una amministrazione virtuosa, perché non ha attivato i PUC deliberati dalla Giunta il 14.01.2021?
       
I fruitori del reddito di cittadinanza dovranno prestare la loro opera lavorativa in cambio del beneficio ricevuto. Un provvedimento che era stato stabilito sin dall’inizio della concessione, ovvero nel marzo 2019. Subito dopo vennero pensati e normati i Puc, ovvero i progetti utili per la collettività. In questo modo i beneficiari del reddito di cittadinanza possono, in cambio del sostegno economico ricevuto, prestare un’attività lavorativa in favore della comunità alla quale appartengono. Purtroppo i Puc in alcuni comuni, compreso quello di Agrigento, finora non erano stati avviati. Qualche giorno fa, però, gli assessori Giovanni Vaccaro e Marco Vullo si sono attivati rendendoli operativi.

"Con una interlocuzione con l’assessorato Regionale al Lavoro e d’intesa con il Dirigente Comunale dei Servizi Sociali Gaetano Di Giovanni hanno sbloccato la situazione" (tratto da nota stampa Gennaio 2021). Giusta Delibera di Giunta n. 03 DEL 14.01.2021 (cosa sia successo dopo, al comune di Agrigento, non ci è dato sapere)
Quella sopra, secondo noi, era solo “pubblicità politica”, ,a adesso scriviamo della realtà.
Dei 43 comuni della provincia di Agrigento, solo 11 stanno impiegando (sulla carta) i percettori del reddito di cittadinanza in progetti utili alla comunità. Basta guardare sul sito digitando https://pattosocialerdc.lavoro.gov.it/PucCPI ed inserire il nome del comune).

Abbiamo scoperto che in tutta la Sicilia solo il 38% dei comuni ha attivato i PUC. Questo vuol dire che ci sono tantissimi comuni che non stanno sfruttando questa occasione. Cioè la possibilità di avere 40/50/60 persone a disposizione (dipende dal comune) per la cura del verde pubblico, pulizia strade, vigilanza, attività di portineria, di segretaria e ogni tipo di attività socialmente utile. 
Questa cosa è semplicemente scandalosa. Questo significa che ci sono 240 comuni siciliani che potrebbero impiegare i percettori del reddito di cittadinanza in progetti utili alla collettività ma non lo fanno.
Una grande occasione sprecata di cui nessuno parla. Eppure al Comune di Agrigento si parla di carenza di personale e si danno notizie positive, come se i progetti fossero già partiti e da tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza e progetti utili, il Codacons: "Solo 11 comuni su 43 stanno impiegando i percettori in servizi per la collettività"

AgrigentoNotizie è in caricamento