Incassava il reddito di cittadinanza e lavorava in un cantiere edile abusivo: denunciato muratore

L'uomo, oltre che di abusivismo edilizio assieme ad altre tre persone, dovrà rispondere anche dell'ipotesi di reato di truffa ai danni dell'Inps

I controlli dei carabinieri sui cantieri edili

Percepiva il reddito di cittadinanza. "Disoccupato" di Montallegro lavorava però in un cantiere edile abusivo per la realizzazione di una veranda a Realmonte. Il cantiere è stato, naturalmente, sequestrato. L'improvvisato muratore è stato denunciato, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per truffa ai danni dell'Inps.

In contrada Pergole a Realmonte, i carabinieri - durante dei controlli di routine per la repressione dei reati in materia di abusivismo edilizio - hanno sequestrato un cantiere edile abusivo. Senza alcuna autorizzazione, si stavano svolgendo dei lavori per la realizzazione di una veranda chiusa e altre strutture annesse in un’abitazione privata. All’opera quattro persone, tutte denunciate dai carabinieri per reati in materia di edilizia. Una di queste, è stata deferita però anche per l'ipotesi di reato di truffa ai danni dell’Inps, perché beneficiaria del “reddito di cittadinanza”. In tasca, l’improvvisato muratore, aveva, infatti, la carta per il prelievo del beneficio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento