Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Realmonte

Incassava il reddito di cittadinanza e lavorava in un cantiere edile abusivo: denunciato muratore

L'uomo, oltre che di abusivismo edilizio assieme ad altre tre persone, dovrà rispondere anche dell'ipotesi di reato di truffa ai danni dell'Inps

Percepiva il reddito di cittadinanza. "Disoccupato" di Montallegro lavorava però in un cantiere edile abusivo per la realizzazione di una veranda a Realmonte. Il cantiere è stato, naturalmente, sequestrato. L'improvvisato muratore è stato denunciato, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per truffa ai danni dell'Inps.

In contrada Pergole a Realmonte, i carabinieri - durante dei controlli di routine per la repressione dei reati in materia di abusivismo edilizio - hanno sequestrato un cantiere edile abusivo. Senza alcuna autorizzazione, si stavano svolgendo dei lavori per la realizzazione di una veranda chiusa e altre strutture annesse in un’abitazione privata. All’opera quattro persone, tutte denunciate dai carabinieri per reati in materia di edilizia. Una di queste, è stata deferita però anche per l'ipotesi di reato di truffa ai danni dell’Inps, perché beneficiaria del “reddito di cittadinanza”. In tasca, l’improvvisato muratore, aveva, infatti, la carta per il prelievo del beneficio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incassava il reddito di cittadinanza e lavorava in un cantiere edile abusivo: denunciato muratore

AgrigentoNotizie è in caricamento