Incidente sul lavoro: meccanico 19enne perde tre falangi della mano 

Il giovane è stato trasportato all'ospedale Civico di Palermo dove purtroppo i sanitari non sono riusciti a riattaccare due delle tre falangi tranciate perché troppo malridotte

L'elicottero in piazza Mercato

Un immigrato diciannovenne ivoriano, K. T., apprendista meccanico, è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro: mentre era alle prese con una catena di una moto, gli ha tranciato di netto tre falangette della mano destra.

Prontamente soccorso, è stato accompagnato in piazza Mercato, dove è stato fatto atterrare un elicottero del 118. Prezioso, a tale proposito, l’intervento degli uomini della polizia locale di Raffadali, agli ordini del comandante: il commissario Vincenzo Vella, che si sono messi in contatto con gli operatori sanitari, individuato la zona dove far atterrare il velivolo, non prima di aver messo in sicurezza la zona, bloccando il traffico e creando un cordone di sicurezza nella zona dell’atterraggio.

Il giovane ivoriano è stato trasportato al Civico diPalermo dove purtroppo i sanitari non sono riusciti a riattaccare due delle tre falangi tranciate, perché troppo malridotte.

La terza falange non è stata invece ritrovata all’interno dell’officina meccanica. Le condizioni del ragazzo sono ora migliorate e dopo un periodo di degenza e riabilitazione potrà ritornare alle sue attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento