rotate-mobile
Microcriminalità / Racalmuto

Forzano la porta di ingresso e rubano 5 mila euro di attrezzi da deposito

A presentarsi alla stazione dei carabinieri, per formalizzare una denuncia, è stato il titolare dell’azienda: un grottese cinquantanovenne

Forzano la porta di ingresso, si introducono nel deposito di attrezzi di un’azienda e portano via prodotti e materiale da lavoro per circa cinquemila euro. E’ accaduto in contrada Zaccanello a Racalmuto. A presentarsi, domenica, alla stazione dei carabinieri del paese è stato il titolare dell’azienda: un grottese cinquantanovenne. Il furto è stato messo a segno invece due giorni prima. Formalizzata la denuncia, a carico di ignoti, da parte dell’imprenditore, i militari dell’Arma di Racalmuto hanno subito informato la Procura della Repubblica di Agrigento e avviato le relative indagini.

I malviventi, verosimilmente più persone, a quanto pare, non si sarebbero lasciati tracce dietro le spalle. Fitto è, però, inevitabilmente, il riserbo investigativo dei carabinieri che mirano, come sempre avviene in casi di questo genere, a mettere dei punti fermi per provare ad identificare uno o più componenti della banda, raccogliendo anche quegli elementi che, apparentemente, potrebbero pure apparire come insignificanti. Certo è comunque che in zona d’aperta campagna, qual è contrada Zaccanello, nessuno potrebbe aver visto, né sentito nulla. Ma servirà del tempo, chiaramente, per stabilire se i carabinieri riusciranno ad imboccare la giusta pista investigativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano la porta di ingresso e rubano 5 mila euro di attrezzi da deposito

AgrigentoNotizie è in caricamento