rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Schiaffi e pugni alla moglie, scatta la denuncia del marito "manesco"

Il ventinovenne autotrasportatore dovrà adesso rispondere delle ipotesi di reato di minacce gravi e percosse 

Minacce gravi e percosse. E’ per queste ipotesi di reato che l’autotrasportatore agrigentino ventinovenne è stato denunciato, dalla polizia, alla Procura della Repubblica della città dei Templi. Si tratta dell’uomo che, mercoledì mattina, dopo aver arrestato la macchina nell’area di piazza Vittorio Emanuele, avrebbe preso a schiaffi e a pugni la moglie: una ventitreenne. Ad intervenire, mettendo al riparo la donna da quella sfuriata, sono stati i poliziotti di quartiere.

Schiaffi e pugni alla moglie, donna messa in salvo dai poliziotti di quartiere 

Agenti che, senza perdere un solo secondo, hanno messo al sicuro la giovane e poi hanno proceduto all’identificazione dell’uomo. I poliziotti hanno anche cercato di fare chiarezza su cosa effettivamente avesse innescato quella baruffa. A quanto pare, dietro le ire del ventinovenne ci sarebbero motivi sentimentali, passionali.   La posizione dell’autotrasportatore agrigentino, immediatamente dopo i fatti, risultava essere al vaglio degli investigatori. La polizia di Stato, poi, nelle ultime ore, ha proceduto alla denuncia – in stato di libertà – alla Procura. Il giovane agrigentino “manesco” dovrà adesso, appunto, rispondere delle ipotesi di reato di minacce gravi e percosse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffi e pugni alla moglie, scatta la denuncia del marito "manesco"

AgrigentoNotizie è in caricamento