Cronaca

"Contatta la vittima di stalking sui social": aggravata la pena: 58enne in carcere

La donna ha formalizzato querela e l’ufficio di Sorveglianza ha disposto la sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare

Avrebbe contattato la sua ex fidanzata, già vittima di stalking e ricatti hard, attraverso Facebook. Lo avrebbe fatto con un profilo social con un altro nominativo, ma “a lui riconducibile” anche per “il tenore delle frasi” - secondo l’accusa - . La donna, lo scorso 7 giugno, ha formalizzato querela alla stazione dei carabinieri di Porto Empedocle, la Procura della Repubblica di Agrigento ha chiesto l’aggravamento della misura e l’ufficio di Sorveglianza ha disposto la sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare.

Decreto che è stato eseguito, lunedì, dai poliziotti del commissariato “Frontiera”. Gli agenti hanno, dunque, arrestato l’empedoclino Ignazio Filippazzo di 59 anni che, dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale di Castelvetrano, nel Trapanese.

"Stalking e ricatti hard a fidanzata di 30 anni più giovane che l'aveva lasciato": condannato 58enne

La donna che ha formalizzato querela, l’ex fidanzata, è risultata essere la stessa parte offesa del procedimento che, a carico di Ignazio Filippazzo, si era concluso con la sentenza di condanna a poco più di un anno di reclusione per atti persecutori. Sentenza che venne emessa dal tribunale di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contatta la vittima di stalking sui social": aggravata la pena: 58enne in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento