rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Il centro d'accoglienza cambia sede, i commercianti: "Decisione responsabile"

Alfonso Lazzara: "La cooperativa ha dimostrato responsabilità e sensibilità, cercando di non andare contro l'organo politico, contro i commercianti e tutta la popolazione empedoclina"

Si è esposto in prima fila per la protesta dei commercianti tenutasi sabato, dopo aver preso le redini dalla manifestazione sin dai primi giorni dopo la decisione della cooperativa, raccogliendo le firme e coinvolgendo gli altri commercianti di Porto Empedocle. E' Alfonso Lazzara, uno dei protagonisti della protesta che ha portato a fare un passo indietro alla cooperativa. Il centro infatti verrà spostato in una altra via, lontano dal centro della città, seguendo il volere dei cittadini e del consiglio comunale, con il sindaco Ida Carmina in testa.

Il sindaco: "Si poteva arrivare prima a questa decisione"

"Accettiamo di buon grado la decisione della cooperativa di spostare il centro da via Genuardi - ha commentato Alfonso Lazzara - . La decisione è stata presa In maniera tranquilla, responsabile e intelligente, il presidente della cooperativa ha capito che era un bene cambiare sede al centro d'accoglienza. Hanno dimostrato responsabilità e sensibilità, cercando di non andare contro l'organo politico, contro i commercianti e tutta la popolazione empedoclina. Siamo soddisfatti di aver raggiunto questo traguardo". Sembra essere quindi tornata la pace a Porto Empedocle, dopo atti vandalici, proteste e manifestazioni. 

Il centro d'accoglienza chiude, la coop: "Evitiamo tensioni sociali"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centro d'accoglienza cambia sede, i commercianti: "Decisione responsabile"

AgrigentoNotizie è in caricamento