menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misterioso incendio danneggia l’impianto di calcestruzzo confiscato

Il fuoco, che si è auto estinto, ha aggredito una parte dei locali che un tempo erano adibiti ad ufficio. Delle indagini si sta occupando la polizia

Misterioso incendio danneggia l’impianto di calcestruzzo di contrada San Calogero, a Porto Empedocle, che è un bene confiscato e attualmente affidato in amministrazione giudiziaria. Le fiamme, a quanto pare, si sono auto estinte e non c’è stato neanche bisogno dell’intervento dei pompieri.

Hanno però danneggiato una parte dei locali che un tempo erano adibiti ad ufficio. Sul posto, nella serata di mercoledì, una volta acquisita la segnalazione, si sono precipitate le pattuglie della polizia. E’ stata informata la Procura della Repubblica di Agrigento. Difficile, se non impossibile, pensare – visto che le temperature sono ancora rigide - ad un  incendio dovuto a sterpaglie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento