Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

"Sequestro di persona e lesioni": chiesto il giudizio per 3 licatesi

Sono comparsi davanti al gup del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, per rispondere di quanto accaduto, nel dicembre del 2016, a Palma di Montechiaro

(foto archivio)

Tre indagati licatesi sono comparsi, ieri mattina, davanti al gup del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, per rispondere di quanto accaduto, nel dicembre del 2016, a Palma di Montechiaro. Secondo gli inquirenti, i tre - uno dei quali è assistito dall'avvocato Santo Lucia - avrebbero fatto salire un giovane concittadino su un'autovettura iniziando a picchiarlo per farsi dire qualcosa di utile per risalire all'autore del furto di una moto che era di proprietà di un quarto coinvolto nella vicenda. Si tratta di un minorenne che è imputato dinanzi al tribunale per i minori di Palermo.

I tre licatesi, comparsi ieri davanti al gup, sono accusati di sequestro di persona e lesioni. La Procura - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - ha chiesto il rinvio a giudizio per Rosario Cottitto, Calogero Vinci e Giuseppe Rallo. Il gup Alessandra Vella si è riservata di decidere nelle prossime ore.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sequestro di persona e lesioni": chiesto il giudizio per 3 licatesi

AgrigentoNotizie è in caricamento