Nonnino di 108 anni operato al femore: intervento da record a Sciacca

Complice la tempra dell'uomo, originario di Caltabellotta, ha lasciato dopo soli quattro giorni di degenza l’ospedale per fare ritorno a casa

L'equipe medica

Nuova operazione da "record" per l'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento.

Nei giorni scorsi, infatti, uno degli uomini più longevi d’Italia - ben 108 anni -  è stato sottoposto ad una sintesi del femore presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. L’intervento chirurgico, perfettamente riuscito, è stato condotto dall’equipe medica guidata dal direttore dell’unità operativa complessa di ortopedia e chirurgia del nosocomio saccense, Giuseppe Tulumello.

Intervento chirurgico da guinness al San Giovanni di Dio: operata 106enne

"Complice la tempra e le sue ottime condizioni fisiche, il nonnino, originario di Caltabellotta - dice in una nota l'Asp - ha lasciato dopo soli quattro giorni di degenza l’ospedale di Sciacca per proseguire a casa il percorso riabilitativo già intrapreso in reparto". Soddisfazione hanno espresso il direttore generale Alessandro Mazzara e il direttore sanitario Gaetano Mancuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento