rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Migranti sul viadotto Morandi, in "viaggio" per raggiungere il centro: quasi tutti diretti in Francia

E' quasi concluso, mancano soltanto 35 tunisini, lo sbarco dei circa 500 che hanno concluso la sorveglianza sanitaria sulla nave quarantena Rhapsody

E' stato concluso lo sbarco dei circa 500 migranti che hanno concluso la sorveglianza sanitaria sulla nave quarantena Rhapsody che da ieri è ancorata a Porto Empedocle. I migranti, con l'ordine del questore di Agrigento di lasciare entro 5 giorni il territorio italiano, a piedi, si sono diretti verso Agrigento dove, fra la stazione ferroviaria e il terminal degli autobus interurbani, sono tutti in attesa di prendere i primi mezzi disponibili per raggiungere il nord.

La maggior parte di loro vuole raggiungere la Francia per ritrovare i familiari che si sono trasferiti da tempo. Diversi agrigentini, intanto, hanno ripreso i migranti che camminavano sul ponte Morandi, chiuso da diverso tempo. Le persone hanno raggiunto il centro città attraversando il viadotto. 

Tensostruttura a Porto Empedocle, a breve sarà dismessa

 "Il prefetto Michele Di Bari, a capo del dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione, mi ha appena garantito che la tensostruttura della Protezione civile verrà smantellata e che, stanotte, la nave quarantena Rhapsody ripartirà e lascerà Porto Empedocle (Ag)", ha detto il sindaco  Ida Carmina (M5S) che però reputa non comprensibile la scelta di fare sbarcare, dalla Rhapsody, proprio a Porto Empedocle i circa 500 migranti con il foglio di via obbligatorio dall'Italia entro 5 giorni.

"Porto Empedocle è una piccola realtà e non ha mezzi di collegamento - spiega - . La nave era in rada di Palermo, poteva
essere sbarcati proprio nel capoluogo i migranti dove avrebbero avuto tutti i mezzi di collegamento necessari per lasciare la
Sicilia e l'Italia. Ho ricevuto tante chiamate di concittadini spaventati e allarmati nel vedere così tanti immigrati per strada. Se Porto Empedocle è lo specchio riflesso di Lampedusa (Ag) perché questa città non ha avuto gli aiuti economici che hanno invece avuto le isole Pelagie?. Porto Empedocle ha una situazione socio-economica complicata: è un Comune in dissesto finanziario e non posso far fare lo straordinario, per il controllo del territorio, alla polizia municipale. A causa del Covid abbiamo avuto pesantissimi danni economici, la stagione turistica è stata pregiudicata. Non possiamo continuare a subire danni di immagine che si traducono in danni economici".

(Aggiornato 21:39)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti sul viadotto Morandi, in "viaggio" per raggiungere il centro: quasi tutti diretti in Francia

AgrigentoNotizie è in caricamento