Migliore olio extra vergine del mondo, Cammarata conquista Parigi

Secondo la classifica di ogni giurato, che ha degustato gli oli alla cieca, l’azienda Magihouse si è aggiudicata il podio, a seguire l’azienda Giapponese Takao e al terzo posto l’azienda francese Domanine Salvador

Lo scorso 19 gennaio si è svolta a Parigi la quarta edizione di "Olio Nuovo Days curata da Emmanuelle Dechelette"; si tratta di una competizione internazionale che premia i migliori oli extravergini di oliva al mondo, gli stessi sono poi promossi nei migliori Ristoranti stellati della Città attraverso un percorso gastronomico, al quale partecipano anche i produttori.

Quest’anno la giuria di "Olio Nuovo Days”, presieduta dallo Chef Mof Eric Briffard Direttore dell’Accademia Le Cordon Bleu di Parigi, è stata composta da due panel costituiti da ricercatori, esperti del settore, giornalisti, buyer e personalità del mondo dell’arte.

La commissione, dopo avere eseguito i lavori di assaggio, ha proclamato vincitore l’olio extra vergine di oliva 2018 "Magihouse Valle dell'Inferno – Family Reserve"di Cammarata  prodotto dalla famiglia Marino-Giambrone.

Secondo la classifica di ogni giurato, che ha degustato gli oli alla cieca, l’azienda Magihouse si è aggiudicata il podio, a seguire l’azienda Giapponese Takao e al terzo posto l’azienda francese Domanine Salvador.

Durante la competizione Olio Nuovo Days, sono stati premiati anche altri oli extra vergini di oliva: il miglior packaging è stato conferito a Bona Furtuna di Corleone mentre il tunisino Oleastra è stato premiato per la migliore leggibilità dell'etichetta.

Valle dell’Inferno è un olio dalla “bella personalità, potente ed equilibrato” ha dichiarato il presidente della giuria Eric Briffard.  Si tratta di un olio prodotto in una piccola valle cammaratese denominata "Valle dell’Inferno" contraddistinta da forti escursioni termiche che incidono sulle proprietà chimiche, sensoriali e sul livello degli antiossidanti degli oli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento