rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Musumeci disegna il 2022 della Sicilia: "Sarà cassaforte di risorse, porte chiuse ai mafiosi"

Il presidente della Regione, nel messaggio di fine anno, ha tracciato un bilancio dei mesi trascorsi e indicato le prospettive per il futuro: "Dobbiamo essere orgogliosi dell'Isola che stiamo ricostruendo e che in questi anni è riuscita a darsi strumenti di programmazione che mancavano da 20 anni, qualche volta anche da trenta"

"La Sicilia nei prossimi dieci anni, sarà una cassaforte colma di risorse, oltre 50 miliardi di euro. Due sono le garanzie che posso dare ai siciliani sin da ora: il portone di questo palazzo di governo continuerà a restare chiuso per affaristi e mafiosi e non perderemo un euro". E' un passaggio del messaggio di fine anno che il presidente della Regione, Nello Musumeci, rivolge ai siciliani. 

"Dobbiamo essere orgogliosi - ha sottolineato il governatore - della Sicilia che stiamo ricostruendo e che in questi anni è riuscita a darsi strumenti di programmazione che mancavano da 20 anni, qualche volta anche da trenta".

Musumeci ha spiegato di puntare nella nuova pianificazione "alle grandi infrastrutture: il ponte sullo Stretto, i porti, le strade, le ferrovie possono e devono diventare concreti... Cosa aspetta a Roma a fare i progetti e a finanziarli visto che si tratta di opere di competenza romana?" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci disegna il 2022 della Sicilia: "Sarà cassaforte di risorse, porte chiuse ai mafiosi"

AgrigentoNotizie è in caricamento